Cir Food a Expo Milano 2015: servizi di ristorazione e assunzioni

CIR Food ha ricevuto l’affidamento dei servizi di ristorazione di Expo Milano 2015: all’interno delle aree di servizio dell’Esposizione Universale Cir si occuperà di 20 locali tra bar, ristoranti e quick service, offrendo servizi di ristoro agli oltre 20 milioni di visitatori attesi all’evento tematico “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

La scelta di CIR Food per la ristorazione ad Expo Milano 2015

E’ lo stesso Giuseppe Sala, Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 e Amministratore Delegato di Expo 2015 S.p.A, ad evidenziare la scelta vincente di CIR Food per i servizi di ristorazione dell’Esposizione Universale milanese: la competenza e l’attenzione che la nota azienda mostra nei confronti del tema della manifestazione, sarà possibile proporre servizi e zone di ristoro accoglienti e innovative per tutti i visitatori che ogni giorno saranno presenti nelle aree espositive. L’esperienza di CIR Food è stato quindi il valore determinante nella scelta dell’affidamento dei servizi di ristorazione di Expo Milano 2015.

L’offerta di CIR Food

CIR food proporra 4 nuovi format per Expo Milano 2015:

  • Tracce – Alla scoperta dei sapori” per il ristorante free flow;
  • Viavai” e “Let’s Toast” per i quick service restaurant;
  • Chiccotosto” per la caffetteria e snack bar.

Dei 20 locali gestiti da CIR Food nell’area dell’Expo 2015, 17 saranno presenti in 7 Architetture di servizio, le costruzioni in legno presenti lungo il Decumano, mentre altri 3 punti ristoro saranno situati all’interno di Cascina Triulza, il padiglione della società civile gestito dalla Fondazione Triulza.

Le cifre

Secondo le previsioni saranno 26 milioni i pasti da servire durante tutta la durata dell’Expo Milano 2015, di cui la metà nelle festività e weekend, i periodi con maggior afflusso di visitatori. La concessione dei servizi di ristorazione a CIR Food ha un valore di 25 milioni di euro di incassi nei 6 mesi della manifestazione; l’azienda dovrà mettere a disposizione uno staff di circa 500 persone, di cui metà proveniente da nuove assunzioni da reclutare sulla piazza di Milano.

Sfida ad Autogrill

L’obiettivo di CIR Food, se la presenza all’Expo Milano 2015 avrà successo, è quello di proporre i prorpi marchi e servizi ad un nuovo pubblico, come i servizi autostradali e stazioni, ambiti in cui l’azienda cede ci sia necessità di modernizzazione in Italia. La sfida ad Autogrill è quindi lanciata; le concessioni sono infatti un terreno molto interessante per CIR Food che vuole diversificare i propri affari, soprattutto per colpa degli appalti giunti ormai al massimo ribasso e quindi con margini di guadagno sempre più limitati.

Lavorare in CIR Food

Per non perdere le opportunità di lavoro in CIR Food è possibile collegarsi alla sezione “lavora con noi” del sito web aziendale da cui visionare periodicamente tutte le posizioni aperte dall’azienda ed inviare la propria candidatura.

Lascia un commento

Top