Assunzioni Trenitalia per giovani diplomati

0

trenitaliaTrenitalia S.p.A. è un’azienda partecipata al 100% da Ferrovie dello Stato Italiane, ed è la principale società italiana per la gestione del trasporto ferroviario di passeggeri e merci. Nata come Italiana Trasporti Ferroviari S.p.A., facente parte del Gruppo Ferrovie dello Stato S.p.A., diventa Trenitalia S.p.A. il 7 giugno 2000, in seguito alla direttiva europea che prevedeva la separazione tra imprese che operano come vettori e gestori delle reti infrastrutturali (in Italia è RFI S.p.A.) in modo da aprire il mercato alla libera concorrenza tra le aziende che si occupano del traffico

Trenitalia offre numerose opportunità di lavoro a tutti i giovani neodiplomati che desiderano entrare a far parte del leader del trasporto ferroviario nazionale. La società ricerca candidati per differenti profili d’inserimento, vediamo quali:

  • Macchinista: svolge attività di condotta di mezzi di trazione con relativo materiale rimorchiato, su treni che circolano sull’intera infrastruttura ferroviaria nazionale, o su tratti di linea della stessa specificatamente autorizzati, con le responsabilità sul convoglio definite in base ai regolamenti e alle normative previste dal gestore dell’infrastruttura e le cui competenze alla condotta sulla infrastruttura ferroviaria nazionale vengono certificate congiuntamente dalla Società di trasporto e dal gestore dell’infrastruttura individuato dalle discipline legislative in materia. Effettuano visite di controllo e di accertamento tecnico sui mezzi di trazione ed intervengono sui mezzi medesimi e, nei casi previsti, sul materiale rimorchiato. Eseguono la prova freno sui mezzi di trazione e, nei casi previsti, anche sui treni.
  • Operatore Specializzato della Circolazione: svolge attività pratico-operative relative a manovra degli scambi e dei segnali di istradamento mediante l’uso di appositi dispositivi ed apparati di sicurezza, manovra di composizione e scomposizione dei convogli ferroviari, condotta di locomotive da treni/manovra, limitatamente a manovre nell’ambito di un impianto di servizio (stazione, scalo, ecc.) e ad interventi tecnici sui mezzi di trazione e sul materiale rimorchiato.
  • Capo Tecnico: svolge attività tecnico-operative, organizzative, amministrative, gestionali e contabili finalizzate alla realizzazione ed al controllo dei processi produttivi nelle officine, nei laboratori, in linea, negli impianti e nei cantieri.
  • Capo Treno/Capo Servizi Treno: svolge attività relative alla dirigenza, sorveglianza e responsabilità del convoglio relativamente alla circolazione, anche con interventi sul materiale, ivi compresa l’effettuazione della prova freno nei casi previsti, sulla base dei regolamenti e della normativa emanati dal gestore dell’infrastruttura; alla compilazione e conservazione dei documenti di viaggio, al coordinamento del personale di scorta, alla sorveglianza e controllo sulla regolarità del servizio viaggiatori e sui servizi svolti da terzi a bordo treno nell’ambito delle rispettive responsabilità, alla emissione e controllo di biglietti di viaggio, alla assistenza e informazione della clientela, al controllo ed intervento nelle attività di manovra e scambi in particolari situazioni, di coadiutore del macchinista nei casi previsti.
  • Capo Stazione:  svolge attività di dirigenza del movimento, di sorveglianza e di coordinamento tecnico/pratico/amministrativo/gestionale nell’ambito della stazione e nei settori relativi all’andamento dei treni, di applicazione delle norme regolamentari dell’esercizio e dell’attività di ripartizione dei veicoli.
  • Operatore Specializzato della Manutenzione (per il materiale rotabile): svolge attività pratico-operative di istallazione, manutenzione, verifica sugli impianti e sulle strutture, sulle apparecchiature, sul materiale rotabile. Svolge anche mansioni di uso comune comprese le operazioni amministrative connesse; effettuano, altresì, la messa in esercizio dei mezzi di trazione.
  • Operatore Specializzato della Manutenzione (per le infrastrutture ferroviarie): svolge attività pratico-operative di istallazione, manutenzione, verifica sugli impianti e sulle strutture, sulle apparecchiature, sulla sede e sull’armamento. Svolge anche mansioni di uso comune comprese le operazioni amministrative connesse.
  • Specialista Tecnico Commerciale: svolge attività relative alla promozione, alla vendita nonché alla realizzazione del contratto di trasporto, di sorveglianza e coordinamento tecnico, pratico, amministrativo e contabile, di collaudo e verifica dei materiali e di assistenza alla clientela.

Requisiti fisici

A seconda dei ruoli Trenitalia richiede alcuni requisiti fisici che potete consultare a QUESTO LINK. In linea quindi sono richiesti:

  • altezza minima 1,50/1,60 m
  • Acutezza visiva complessiva di 10/10, con normale campo visivo, senso cromatico e senso steroscopico nella norma
  • Voce afona a non meno di m.8 da ciascun orecchio

Formazione dei neoassunti

Per l’acquisizione delle competenze necessarie allo svolgimento dell’esercizio ferroviario è stato messo a punto un sistema abilitativo, che consiste nella partecipazione a percorsi formativi interni ed esterni all’azienda dedicati alle figure professionali di:

  • Capo stazione
  • Macchinista
  • Capo treno
  • Capo tecnico
  • Operatore specializzato della Manutenzione (per le infrastrutture ferroviarie)
  • Operatore specializzato della Circolazione
  • Operatore specializzato della Manutenzione (per il materiale rotabile)

La formazione consiste in  circa 150 ore annue retribuite che permetteranno una formazione teorica-trasversale ed una formazione tecnico-specialistica e di addestramento tecnico-professionale.

Come avviene la selezione?

I candidati che hanno inviato curriculum ritenuti maggiormente in linea con le richieste del ruolo di lavoro offerto sarannoconvocati per l’iter di selezione, che prevederà:

  •  test attitudinali
  • colloquio motivazionale
  • colloquio tecnico-professionale

Possono essere ulteriormente previste per le figure professionali:

  • test di personalità
  • prova di abilità manuale
  • prova di lingua

Il contratto di lavoro

I candidati idonei, con età compresa tra i 19 e i 29 anni, saranno assunti con contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell’accordo del 1 marzo 2006 che costituisce parte integrante del CCNL delle Attività Ferroviarie. Il contratto prevederà un primo periodo di 18 mesi uguale per tutti i livelli professionali ed un secondo di durata differenziata in base al livello professionale.

Come candidarsi

Per candidarsi alle posizioni aperte ricercate da Trenitalia è necessario registrare il proprio curriculum vitae nella pagina apposita, in modo che l’azienda possa ricevere e valutare la vostra candidatura in base ai ruoli ricercati al momento e procedere al contatto diretto.

Leave A Reply